Close

30/12/2020

Lampadine o interruttori: quale scegliere?

Vorresti comandare le luci di casa con dei semplici comandi vocali?

É più facile di quello che pensi ma se non sai da dove partire ti aiutiamo noi.

Prima di tutto devi verificare quale soluzione è più adatta al tuo caso.

I casi sono due:

1. Lampadina smart

2. Interruttore Switch


1. LAMPADINA SMART

Pro: facile installazione, bassi consumi, possibilità di cambiare colore e intensità, ideale per punti luce mobili (per esempio abat-jour o lampade da salotto)

Contro: ricambi più costosi rispetto ad una lampadina tradizionale, estetica del lampadario compromessa.

Quando conviene acquistare e installare le lampadine smart?

Scegliere di installare la lampadina smart invece dello switch dipende in gran parte da fattori estetici.

Consigliamo di acquistare le lampadine nel caso in cui la resa estetica del punto luce non sia compromessa per esempio: Abat-jour, lampadari moderni ecc. Altro fattore che può essere determinante per propendere per la lampadina è il desiderio o la necessità di un’illuminazione che possa cambiare di colore e di intensità.
Inoltre consigliamo la soluzione della lampadina smart nei punti luce “mobili” (per esempio abat-jour o lampade da salotto con piantane) ovvero tutte quelle lampade che non sono comandate da un interruttore a parete.

Non conviene la lampadina smart
Conviene lampadina smart

Tutto chiaro?
Bene, se hai scelto di acquistare lampadine smart fai attenzione all’attacco della lampadina!
Le lampadine infatti hanno diversi tipi di attacco:

• La E27 è la dimensione più diffusa, la classica lampadina da lampadario.
• La E14 è l’attacco piccolo, si usa solitamente per piccole lampade.
• La E40 è meno conosciuta in ambito casalingo e più facile da trovare in ambienti professionali o industriali.

Verificato ciò ora puoi procedere all’acquisto, questi sono i nostri consigli > link


2. INTERRUTTORE SWITCH

Pro: non compromette l’estetica, ricambi lampadine più economici, più economici della placca, ideale per rendere l’interruttore a parete smart.

Contro: installazione non immediata (bisogna smontare lampadario o placca interruttore), non adatto a punti luce “mobili”.

I fattori che nella maggior parte dei casi ci fanno propendere per la soluzione switch sono sostanzialmente 2:
– fattori estetici: lo switch è totalmente a scomparsa e non intacca in alcun modo l’estetica del lampadario o della placca a muro;
– fattore economico: i ricambi delle lampadine tradizionali sono più economici di quelle smart

Importante sapere che basta l’istallazione di un solo switch per punto luce e non per interruttore.

L’installazione richiede un po’ di praticità e confidenza con i collegamenti elettrici, niente di complicato ma è bene sapere che richiede un po’ di lavoro manuale e varia a seconda dei casi.

Abbiamo una guida all’installazione dello switch qui> Link

Hai deciso di acquistare gli switch? Ecco cosa ti consigliamo > link


Per altri consigli su come rendere la tua casa smart in maniera economica, senza modificare l’impianto che hai già leggi gli altri articoli del nostro blog >

Qui invece trovi tutti i link dei prodotti che abbiamo provato > Link

Non hai voglia/tempo per comprare e installare? Contattaci per un preventivo di acquisto e installazione > preventivi@domoticafacile.it